BOMBA CARTA A CISTERNA
Denunciati due minorenni

Polizia

Polizia

CISTERNA – Una bomba carta è esplosa la scorsa notte a Cisterna, in via Cascarini, davanti un’abitazione che ha subito grossi danni. La Squadra Volante, intervenuta su segnalazione di telefonate al 113, ha circoscritto la zona e fatto intervenire la Scientifica. La violenta esplosione non ha causato feriti, ma ha seriamente danneggiato il portone d’ingresso e i vetri del primo piano della palazzina. Poco prima dell’esplosione, tutti i condomini hanno sentito il rombo di un motorino allontanarsi dal posto, rombo riconosciuto come quello prodotto dal mezzo di un ragazzo che nella mattinata era stato invitato a non disturbare con il continuo transitare nella stradina. Il ragazzo aveva minacciato i presenti e si era allontanato. La Polizia lo ha individuato insieme a un amico e nel garage dell’abitazione di uno dei due, un 17enne del posto è stata trovata una scatola contenente 6 ordigni esplosivi, con relativa miccia legata da un cordino multicolore, lo stesso trovato sul luogo della deflagrazione in via Cascarini. La perquisizione è stata estesa anche alla mincar del minore dove gli agenti hanno trovato 2 sfollagente e una pistola scacciacani priva del tappo rosso, con 5 proiettili contenuti in un astuccio porta pistola. I due minori sono stati denunciati per danneggiamento aggravato in concorso e il diciassettenne anche per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere e per detenzione illegale di materiale esplosivo; l’altro ragazzo, di 16 anni, per minacce e porto in luogo pubblico di ordigno esplosivo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto