CEDIS IZZI DI SABAUDIA
Inviate le prime lettere di licenziamento

crisi-lavoroSABAUDIA – Quello che i sindacati temevano si è avverato: la Cedis Izzi di Sabaudia, ha inviato le prime lettere di licenziamenti per 11 dei 26 dipendenti all’interno del sito che si trova sulla via Appia. Per questo e per il fatto che l’azienda ha rifiutato in modo perentorio il ricorso a qualsiasi tipo di ammortizzatore sociale, i sindacati di di Filcams Cgil e Uiltucs Uil hanno chiesto l’apertura di un tavolo istituzionale che impedisca o almeno metta una freno al licenziamento di tutti i dipendenti della società. “E’  grave – denunciano Anselmo Briganti e Gianfranco Cartisano – che le lettere sono state ricevute solo dai dipendenti iscritti al sindacato, personale che in questi giorni è stato discriminato in tutti i modi possibili”.

La richiesta di incontro alle istituzioni è stata presentata perché ancora oggi si ritiene di poter salvare la situazione dei 26 lavoratori.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto