MARE SICURO
Attrezzatura e pesci sequestrati a due sub – pescatori

Shares

guardia costieraSPERLONGA – Senza sosta l’attività dell’operazione “Mare sicuro“ della Capitaneria di porto di Gaeta per garantire la sicurezza nella fascia di mare dedicata alla balneazione. Nella giornata di ieri, la sala operativa ha ricevuto alcune segnalazioni in merito alla presenza di subacquei non autorizzati nella riserva marina del Parco Riviera d’Ulisse di Sperlonga. Sul posto la Guardia Costiera non ha trovato i sub che invece sono stati individuati in zona “Torre S.Agostino”, a qualche metro dalla costa a picco, mentre pescavano.

Effettuato il sequestro di parte dell’attrezzatura sportiva (due fucili, due retini per conservare il pescato, e una lenza) e di 9 chili di pescato, devoluto in beneficenza alla CARITAS di Formia dopo le analisi e la dichiarazione dei qualità dei medici veterinari dell’ASL di SS.Cosma e Damiano. L’attività proseguirà nei prossimi giorni.

La Guardia Costiera, infine, ricorda il numero blu 1530, appositamente predisposto per le emergenze in mare, attraverso il quale viene fornito un servizio completamente gratuito, attivo 24 h su 24, in tutta Italia

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto