ATTENTATO A LIBERA
Solidarietà del sindaco
Il Pd non ci sta

Il primo attentato

Il primo attentato

LATINA – Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi esprimere solidarietà e condanna per il nuovo atto vandalico di cui è stato fatto oggetto il sito di Borgo Sabotino, nell’ex villaggio turistico abusivo confiscato e assegnato in gestione dal Comune stesso a “Libera”. Rinnovo il nostro impegno a favore della legalità e contro ogni forma di criminalità, e la disponibilità dell’amministrazione comunale a fornire un supporto concreto per iniziative indirizzate a combattere ogni forma di violenza e criminalità.
PD – Intanto però la direzione proviale del Pd esprime ferma condanna anche contro un’amministrazione che non riesce a garantire sicurezza nel sito gestito da Libera: “Quando gli attentati arrivano a 4 o 5, quando il Sindaco Di Giorgi si limita ad attestati di solidarietà, e non riesce a garantire una rete sociale di protezione intorno ad un simbolo del coraggio e della legge come la struttura di Libera, non è più il Sindaco della città di Latina”.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto