COLORI SUONI E SAPORI
Recital per pianoforte

Colori Suoni e Sapori

Colori Suoni e Sapori

MAENZA – Ancora una serata di grandi emozioni per il Festival “Colori Suoni Sapori” – I sentieri del vino e della musica 2013. Giovedì 22 agosto a partire dalle 21 sul palcoscenico del Castello Baronale di Maenza salirà il M° Marylène Mouquet, che negli anni è diventata una vera colonna del festival e dei corsi di perfezionamento musicale organizzati ogni estate dal Collegium Musicum di Latina.
È infatti proprio in occasione dell’inizio dei suoi corsi – Pianoforte e Musica da Camera, dal 22 al 27 agosto 2013 – che la pianista francese siederà davanti alla platea maentina ed eseguirà un concerto solista con una scaletta di tutto rispetto. Questi i brani: F. Listz – 3 Studi da Concerto, Lamento, La leggerezza, Un sospiro; S. Rachmaninov – 3 Preludi; M. Ravel – Pavane pour une infante defunte; C. Debussy – 3 “Images”, Reflets dans l’eau, Mouvement, 3 Preludi, La terrasse des audiences au clair de lune, Les collines d’Anacapri, L’Isle Joyeuse.

Marylène Mouquet è una docente del Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma. È fondatrice e Presidente dell’Associazione Musicale “In Memoria di Arturo Benedetti Michelangeli”. Il M° Mouquet ha compiuto i suoi studi musicali al Conservatorio Musicale Superiore di Parigi e presso la Scuola Normale di Musica. A Bruxelles, partecipò al famoso Concorso Internazionale “Regina Elisabeth”, ottenendo un brillante successo e vasta eco di stampa. Ha seguito diversi corsi di alto perfezionamento tenuti da Arturo Benedetti Michelangeli presso l’Accademia Chigiana di Siena, presso il Conservatorio “Donizetti” di Bergamo e Villa Elena di Lugano, ricevendo borse di studio e diploma di merito. Premiata in numerosi concorsi internazionali, ha svolto un’intensa attività concertistica prendendo parte a numerosi manifestazioni e festival in Spagna, Olanda, Belgio, Svizzera, Italia, Francia ed ex Yugoslavia (Belgrado – Gioventù musicale). Il suo repertorio è molto vasto, con particolare rilievo all’opera pianistica di Debussy e Ravel e la musica di autori francesi del ‘900. Marylène Mouquet si è esibita in prestigiose sale da concerti dei più importanti centri europei tra i quali la grande sala “M. Glinka” della filarmonica di San Pietroburgo.

La serata gode del patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Maenza e della collaborazione della Pro Loco. Abbinata al concerto c’è una cena, soggetta a prenotazione (segreteria del Collegium Musicum di Latina: 0773.695827). Nel corso della serata sarà anche possibile visitare la mostra artistica di Donata e Tommaso Gismondi, inaugurata con grande successo nella prima serata del Festival a Maenza lo scorso 3 agosto e che resterà aperta fino al 5 settembre 2013. Sarà possibile ammirare i dipinti e le sculture di padre e figlia, che tanto hanno dato al mondo artistico e che sono ormai noti in tutto il mondo per il pregio delle loro opere. La figlia Donata, nativa di Buenos Aires, vive ad Anagni ed ancora lavora presso lo studio del padre dove per 25 anni ne ha appreso le tecniche ed i segreti. Tommaso Gismondi è venuto a mancare nell’aprile del 2003 all’età di 97 anni ed è conosciuto come “lo scultore del Papa”, grazie alle opere realizzate negli anni per Paolo VI e per Giovanni Paolo II. I suoi lavori sono esposti a Montecassino ed in Vaticano, oltre che nel suo studio ad Anagni, allestito a mostra permanente.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto