FESTE DELLA BIRRA
L’attacco dell’Associazione familiari e vittime della strada

Giovanni Delle Cave

Giovanni Delle Cave

LATINA – L’associazione Familiari e vittime della strada pone l’attenzione su una serie di eventi che stanno affollando negli ultimi tempi la zona pontina, le varie festa della birra. “L’amministrazione pubblica si dichiara sensibile allo spaventoso problema degli incidenti stradali, il Comune che proclama l’importanza della prevenzione rispetto ai drammatici problemi legati al bere, riguardanti particolarmente i giovani e la loro salute  e poi si tengono feste organizzate nel nome dell’alcol per giovani e giovanissimi”, scrive il vicepresidente Giovanni Delle Cave. “Secondo l’istituto superiore di sanità in Italia,circa il 60% degli incidenti stradali vede coinvolto almeno un conducente ebbro o ubriaco. La metà delle vittime di questi episodi sono considerate “vittime da alcol passivo”. Sono persone ferite o uccise da guidatori ubriachi. L’OMS denuncia che l’alcol è la prima causa di morte tra i giovani europeri tra i 15 e i 29 anni,e sollecita chi ha responsabilità amministrative ad intervenire per arginare questo drammatico fenomeno. La salvaguardia della vita pubblica non passa attraverso i patrocini delle feste alcoliche. “Non chiediamo di proibire,ma ci chiediamo: chi deve essere educato ai giusti comportamenti?.. i giovani? I piccoli? Gli adulti? Ogni festa organizzata nel nome dell’alcol offende tutte le vittime della strada e le loro famiglie”.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto