ESERCITAZIONE A FOCE VERDE
In mare i piloti del “Graziani”

70° Stormo - il corso Rostro IV-LATINA – Lunedì 9 settembre dalle ore 09:30, sul litorale pontino nel tratto di mare antistante il distaccamento marittimo dell’aeronautica militare di Foce Verde, si svolgerà l’esercitazione per la sopravvivenza in mare “Foce Verde 2013”, indirizzata all’addestramento dei piloti e personale tecnico di volo del “Graziani” e dei frequentatori appartenenti ai corsi regolari dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

L’esercitazione, facente parte dei normali cicli addestrativi, simulerà in piena sicurezza il recupero degli equipaggi di volo che si dovessero trovare in ambiente acquatico per un tempo prolungato a seguito di ammaraggio forzato.

I militari, saranno lasciati in mare da una imbarcazione dei Vigili del Fuoco del Presidio Acquatico di Rio Martino-Latina e successivamente recuperati e posti in salvo da un elicottero HH-3F Pelican del soccorso aereo dell’ 85° Centro C.S.A.R. (Combat Search And Rescue) di stanza a Pratica di Mare appartenente al 15° Stormo con sede a Cervia (Ravenna), il tutto in coordinamento con l’ufficio circondariale marittimo di Terracina (Lt).

L’esercitazione avrà anche lo scopo di mantenere lo standard addestrativo previsto per gli equipaggi del soccorso aereo; l’Aeronautica Militare, mantiene su diversi aeroporti Gruppi di Volo e Centri S.A.R. che garantiscono su tutto il territorio nazionale e acque territoriali rapidità di intervento, anche a favore della collettività, in ogni condizione di tempo anche di notte ventiquattr’ore al giorno per tutto l’anno.

Le operazioni di recupero, organizzate e condotte dal 70° Stormo con il supporto del 4° R.T.M. di Borgo Piave, si protrarranno fino alle 13.00 circa e saranno un’attestazione dell’alto livello di professionalità dei reparti coinvolti.

Il Reparto pontino da circa sessant’anni seleziona e addestra i futuri piloti dell’Aeronautica Militare, di altre Forze Armate, Corpi Armati dello Stato e di alcuni paesi esteri.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto