CASO URBANIA
Il Pd presenterà un esposto alla Procura

comune-latina-con-pallaLATINA – I consiglieri comunali del Partito democratico Aristide Carnevale, Alessandro Cozzolino, Fabrizio Mattioli e Fabrizio Porcari hanno partecipato alla commissione viabilità cui sono intervenuti il dirigente del settore Viglialoro e quello dell’avvocatura Di Leginio per discutere del caso Urbania. La società, come ricorderete, ha gestito i parcheggi a pagamento a Latina dal febbraio 2010 al novembre 2012, ha incassato i soldi dei parcometri e non li ha girati nelle casse comunali. Il debito di Urbania nei confronti dell’amministrazione ammonta a circa 1 milione 238 mila 368 euro per gli incassi di un anno, ai quali vanno aggiunte le penali. Il contratto infatti prevedeva che ogni 15 del mese Urbania girasse l’incasso al Comune del mese precedente. Per ogni giorno dei singoli mesi di ritardo era prevista una penale di 100 euro che raddoppiava dopo 15 giorni dalla contestazione. Solo le penali ammonterebbero a 391.900 euro. La cosa più grave – scrivono in una nota i consiglieri – riguarda la fideiussione, sottoscritta da Urbania prima della firma del contratto con il Comune di Latina, che è risultata falsa. Questa amministrazione invece di denunciare tutto alla magistratura, ha trovato un accordo bonario con Urbania per una rateizzazione in 24 rate abbonando le penali.
Noi non saremo complici di questa situazione – concludono i consiglieri del Pd – e porteremo il verbale della commissione viabilità di oggi in procura dove presenteremo il nostro esposto per ricostruire questa situazione”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto