MINA ANTINAVE A GAETA
Oggi perlustrazione dei palombari

Base_nautica_Flavio_Gioia_di_GaetaGAETA – Sono arrivati oggi pomeriggio da La Spezia, i Palombari del Nucleo sminamento Marina Militare di Comsubin, per una esplorazione preliminare della mina antinave trovata lo scorso 24 ottobre all’imboccatura della darsena Porto Salvo di Gaeta. Gli operatori subacquei, a bordo dei mezzi navali della Guardia Costiera di Gaeta, si sono immersi per le necessarie operazioni di ricognizione e valutazione finalizzate alla bonifica dell’area.

Al termine dell’attività subacquea è stato pianificato e predisposto un piano d’intervento. Verrà comunque mantenuta in vigore l’Ordinanza d’interdizione della Capitaneria di porto n. 90/2013.

Nella giornata di domani i palombari della Marina Militare provvederanno all’attività preparatoria per il successivo trasferimento della mina in alto mare, che avverrà nel corso della prima mattinata di mercoledì 30 ottobre. In tale circostanza si renderà necessario, come misura aggiuntiva di sicurezza, interdire, unicamente, il traffico veicolare e pedonale sul Lungomare Caboto nei pressi dell’area interessata.”

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto