OMICIDIO DI ALESSIA CALVANI
Parla Patrizio Palombo
Ammette il furto, ma nega responsabilità sull’incidente

palomboLATINA – E’ stato interrogato questa mattina nel carcere di Latina dove si trova recluso da lunedì, Patrizio Palombo arrestato per favoreggiamento e concorso nel furto della Mercedes che investì e uccise Alessia Calvani. L’uomo, ascoltato dal pm Gregorio Capasso che ha poi chiesto al Gip e ottenuto la custodia cautelare in carcere, ha detto di non essersi accorto dell’incidente, ha negato le accuse, ha ammesso il furto ma ha sottolineato che con la morte di Alessia non è coinvolto. Palombo non ha voluto fornire indicazioni sull’auto, rottamata o comunque fatta sparire, dopo quel tragico 2 settembre. Gli investigatori, forti della svolta impressa alle indagini, si concentrano ora proprio su quest’ultimo passaggio, la ricettazione dell’auto rubata da Emanuele Fiorucci poco prima dell’incidente.
Il legale dell’uomo ha chiesto gli arresti domiciliari e il gip si è riservato.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto