MORI’ A TOR TRE PONTI
Per i familiari la colpa è della strada

Il Tribunale di Latina

Il Tribunale di Latina

LATINA – Tre anni dopo la morte, i genitori di un ragazzo di 18 anni che perse la vita a Tor Tre Ponti hanno deciso di fare causa alla Provincia di Latina. A far perdere il controllo del mezzo al loro ragazzo, Manuel Cimenton, secondo i familiari, furono le condizioni dell’asfalto. Hanno chiesto un risarcimento all’Ente di via Costa in sede civile. Il ragazzo si schiantò contro un pino con la sua Mercedes mentre faceva rientro a casa.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto