MOVIMENTO 5 STELLE
Chiede scioglimento del consiglio provinciale

Mamma e figlio: la senatrice Ivana Simeoni e il deputato Cristian Iannuzzi del M5S

Mamma e figlio: la senatrice Ivana Simeoni e il deputato Cristian Iannuzzi del M5S

LATINA – Il Movimento 5 stelle chiede lo scioglimento del consiglio provinciale dopo il caso che ha coinvolto il presidente Armando Cusani. Una nota di incoraggiamento è stata invece inviata al prefetto Antonio D’Acunto per non farsi intimidire da quanto sta accadendo, e in particolare per la mozione che di fatto va contro le decisioni adottate dal prefetto D’Acunto, che ha dato seguito alla legge Severino, sospendendo Cusani per 18 mesi dal suo incarico.

Il Presidente della Provincia di Latina è stato condannato dal Tribunale alla pena di due anni di reclusione e due anni di interdizione dai pubblici uffici per il reato di abuso di ufficio ed abuso edilizio, oltre a una ulteriore condanna in primo grado a un anno e mezzo di reclusione per il reato di abuso d’ufficio.

Dopo la mozione Antiprefetto, il MoVimento 5 Stelle ha deciso di presentare una ulteriore interrogazione al Ministro dell’Interno, a prima firma Cristian Iannuzzi, in cui chiede se il Ministro non ritenga opportuno esercitare i poteri di cui all’art. 141, comma 1, del Testo Unico degli Enti Locali (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267), e quindi decretare lo scioglimento del Consiglio provinciale di Latina.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto