SEGREGATA IN CASA E PICCHIATA
Finisce l’incubo di una donna
Arrestato romeno

volanteLATINA – Questa mattina la Volante della Polizia è intervenuta in via Appia, in una abitazione abbandonata, perchè una donna italiana di 42 anni ha chiesto aiuto perché il compagno romeno l’ha selvaggiamente picchiata con calci e pugni, costringendola a restare nell’interno dell’edificio e sottraendole il cellulare. La donna, appena il compagno si è allontanato ha chiamato la Polizia che una volta sul posto l’ha trovata con diversi lividi sul corpo, tanto da essere trasportata con urgenza al pronto soccorso del Goretti, dove le sono state riscontrate fratture multiple al volto. L’aggressione, non la prima secondo il racconto della donna, era avvenuta la sera prima quando l’uomo è rientrato a casa ubriaco e senza un motivo l’ha massacrata di botte. Il romeno, Marian Tofan,è stato trovato alla stazione mentre aspettava il treno per Napoli. E’ stato arrestato per sequestro e lesioni gravi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto