Lascia un ultimo post su Facebook e poi si uccide

La vittima è un 30enne di Cisterna, guardia giurata

Shares
foto tratta dal profilo Facebook

foto tratta dal profilo Facebook

GUIDONIA – Un’altra tragedia si è verificata a Giudonia dove una guardia giurata di 30 anni si è uccisa con un colpo di pistola. Daniele, questo il nome della vittima, era residente a Cisterna di Latina, era separato e aveva una figlia piccola. L’uomo si è ucciso sul posto di lavoro, durante un servizio di controllo. Prima di uccidersi ha lasciato un ultimo messaggio su Facebook.

“È l’ennesima ‘morte bianca’ – commenta Vincenzo Del Vicario, segretario Savip, sindacato di vigilanza privata – Giovani come Daniele, costretti a farsi oltre 100 km per lavorare e a turni massacranti, che magari hanno anche problemi in famiglia, si capisce che non riescano più ad andare avanti e che in momento di poca luncidità possano arrivare a compiere l’insano gesto. Occorre fare qualcosa per tutelare i lavoratori di questo settore nel quale si segnalano tanti, troppi suicidi”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto