Operazione antipedofilia, indagini anche a Terracina

Secondo le indagini le bambine venivano adescate sui social

polizia-postaleTERRACINA – Indagini anche a Terracina nell’ambito dell’operazione antipedofilia della polizia postale di Udine. Secondo l’accusa le persone denunciate, tra cui ci sarebbe un 30enne di Terracina, adescavano bambine su Skype, WhatsApp  e Messanger e le convincevano a inviare filmati e foto erotiche. Le indagini sono partite dopo la denuncia dei genitori di una 12enne e hanno permesso di sequestrare 22 computer, 46 hard disk, 508 CD e DVD, 46 usb, 50 telefoni cellulari e sim card, oltre a varia documentazione utile per il proseguimento delle indagini. Le persone denunciate hanno un’età compresa tra i 29 e i 54 anni e sono residenti in tutta Italia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto