Scandalo rifiuti, giudizio immediato per i sei imputati

Tra loro figura Bruno Landi, il processo inizia il 5 giugno

Shares

landiLATINA – Giudizio immediato per Manlio Cerroni, patron dell’area di Malagrotta, e le altre sei persone coinvolte nell’inchiesta dei rifiuti partita da Roma e che ha interessato anche Bruno Landi, ad della Latina Ambiente. Il processo inizierà il prossimo 5 giugno davanti ai giudici della Prima sezione penale. Gli imputati devono rispondere di associazione per delinquere, traffico di rifiuti, frode in pubbliche forniture, truffa ai danni di enti pubblici e falsità ideologica.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto