Ultimo appuntamento con la Fita, in scena l'”Improvvisata compagnia”

Lo spettacolo "Una mamma da spennare" andrà in scena al Cafaro

Improvvisata CompagniaLATINA – Ultimo appuntamento della 18° STAGIONE TEATRALE FITA 2013/2014..La manifestazione, come ormai di consuetudine, è curata dal direttore artistico Gabriele Sanges ed è organizzata dal Comitato Provinciale FITA di Latina e dallo scorso anno, con il ritorno al Teatro Cafaro, ritorna ad avere anche il patrocinio del Comune di Latina.

Anche quest’anno “L’improvvisata Compagnia” è presente nel cartellone della FITA. Ritorna dopo il successo dello scorso anno quando presentò la commedia “Io Alfredo e Valentina” con la quale ha ottenuto grandi consensi in diversi teatri della nostra penisola. Questo gruppo è una compagnia storica di Latina. Da questa compagnia sono usciti tanti validissimi attori che hanno poi fatto la storia del teatro amatoriale di Latina. Anche questa compagnia rinnovata nei suoi ranghi si presenta al pubblico di Latina sempre con commedie brillanti di autori contemporanei. Questa volta presentano un lavoro di Santo Capizzi.

Santo Capizzi dice: “Il teatro!. Meraviglioso strumento di comunicazione del quale servirsi, anche, per trattare tematiche importanti ed attuali, veicolando il messaggio con il sorriso, mezzo che permette una più ampia divulgazione. Quello stesso sorriso che consente di trattare in modo leggero, ma mai superficiale, argomenti che altrimenti difficilmente incontrerebbero l’attenzione del pubblico. Ed ecco allora affrontare il problema degli affetti verso una mamma anziana da parte dei propri figli. Dove il sorriso della senilità è come quello dell’infanzia, entrambi sereni racchiudono il mondo, l’uno la storia trascorsa l’altro quella che verrà. In mezzo ci sta l’uomo adulto con la sua vicenda presente totalizzante ed avvincente. L’uomo che lotta, vince, perde e che spesso diserta la sfera degli affetti, eludendo i doveri filiali ritenuti inutile sperpero di tempo. Ma l’ultimo vestito è senza tasche e quando arriveremo in fondo alla nostra strada non conterà la pecuniaria ricchezza ma quanto amore abbiamo dato e quanto ne abbiamo ricevito. Le case di fanno e si demoliscono, la nostra memoria resterà nel tempo.”

Una donna anziana, si ritrova a vivere la meschina esperienza dell’essere diventata per i suoi figli, esclusivamente una fonte di denaro. Soltanto una dei quattro figli riserva alla madre cure amorevoli, senza l’interesse di un tornaconto pecuniario. L’anziana donna allora, con l’aiuto di una sua amica, fa finta si essere uscita di senno al fine di constatare quanto i tre figli riescano a tirare la corda dando vita a divertenti episodi. Ma la corda ad un certo punto si spezza e…..

Prenderanno parte allo spettacolo: PATRIZIA FERNANDES, MARISA SANNINO, FABIANA SALVUCCI , NICO DAMIANO, MARTA CALAROTA, MARIANNA SIVORI, DAVIDE BOVE, ANTONIO LUNGO, ENZO VOLPICELLI, MASSIMO CECCARINI, FRANCO TRAMBAIOLI,. La regia è di ENZO VOLPICELLI. Scenografia e allestimenti• ENZO VOLPICELLI e DANIELE BOVE; direttore di scena: TITTINA VOLPICELLI: Suoni e luci: GIOVANNI PISCOPO; ooordinatore: RENATO SANTULLI.

Anche quest’anno la solidarietà è sempre presente nella Stagione FITA. Parte dell’incasso dello spettacolo di sabato, sarà devoluto a favore dell’ ASSOCIAZIONE “LA FEDELISSIMA” onlus Latina.

Il prezzo del biglietto d’ingresso è di € 10. Per l’acquisto dei biglietti e per informazioni è aperto il botteghino del Teatro Cafaro sabato 12 marzo dalle ore 10,30 alle ore 13,00 e dalle ore 18 in poi, domenica 13 marzo dalle ore 16,00 in poi.. Per informazioni telefonare al 3335286125.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto