Maurizio Patarini è il nuovo presidente della Commissione Pianificazione e Innovazione

E' stato eletto oggi all'unanimità

Maurizio Patarini

Maurizio Patarini

LATINA – Durante la seduta odierna, dietro proposta del gruppo consiliare Fratelli d’Italia, la maggioranza, compatta, ha votato la presidenza della Commissione Pianificazione Strategica e Innovazione del Comune di Latina del consigliere comunale Maurizio Patarini.
«È con grande felicità -ha dichiarato Patarini- che accetto la nomina a presidente di una Commissione di tale rilevanza che, da un punto di vista privilegiato, può osservare i meccanismi della macchina amministrativa comunale individuando i punti da correggere, colmare, sviluppare. Ringrazio il gruppo consiliare Fratelli d’Italia, a cui appartengo, e tutta la maggioranza che si è espressa in mio favore, sono onorato di questa fiducia e conscio degli oneri che ne derivano. Intendo, in questo incarico, dare conto a tutte le anime della Commissione, nessuno escluso, affinché il lavoro svolto sia il più possibile un lavoro utile alla collettività, sia condiviso e partecipato. Nel rispetto degli obiettivi del mandato sindacale vorrei che gli indirizzi di lavoro della Commissione da me presieduta vadano ben oltre il mandato elettorale, gettando oggi le basi per un futuro non troppo immediato così da poter, realmente, effettuare una pianificazione strategica del nostro territorio che passi, in prima linea, per l’innovazione.
La Commissione Pianificazione Strategica e Innovazione, istituita durante l’attuale Consiliatura con l’intento di creare una linea strategica di sviluppo e pianificazione, è stata guidata da Alessandro Calvi, attuale Assessore al Bilancio del Comune di Latina; prima dell’istituzione di un Assessorato di riferimento -nella persona dell’Assessore all’Innovazione, Michele Nasso- c’era il rischio concreto che i lavori della Commissione non sfociassero nella stesura di documenti atti a mettere in pratica la pianificazione strategica cosa che da oggi, invece, sarà possibile. Per la parte operativa, poi, la Commissione demanderà i lavori alle Commissioni competenti.
La Commissione, inoltre, sarà la sede deputata allo sviluppo di un tema a me da sempre caro, quello di Latina Smart City».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto