Schettino a Terracina, con le telecamere di Sky

simone-schettino1TERRACINA – Saranno due serate molto particolari quelle che Le Cinèma, il locale di Fondi, presenta al Teatro Traiano di Terracina. Roberto Massarone, manager del locale, ha voluto pensare alla clientela che durante la stagione estiva affolla la sua struttura, soprattutto durante le cene spettacolo dedicate al cabaret, ideando e realizzando due eventi di rilievo: Simone Schettino e I Ditelo Voi.

VENERDI – Venerdì 5 dicembre, dalle 21, dopo l’esibizione e il grande successo a Le Cinèma torna, a grande richiesta, Simone Schettino. il ‘fondamentalista’. Nato a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, Schettino è un cabarettista che si autodefinisce ironicamente fondamentalista napoletano. I suoi inizi lo vedono in coppia con un altro grande personaggio, Biagio Izzo, su una rete locale campana, ‘Telenapoli 34’, dal 1998 al 2001 in una trasmissione chiamata “Pirati Show”. Ha debuttato in teatro al Cilea di Napoli nel 2000. In seguito ha tenuto diversi spettacoli in teatri e piazze. Per la televisione ha partecipato ai programmi Convenscion su Rai 2 e SuperCiro su Italia 1, dove si è esibito presentando alcuni dei suoi sketch, ottenendo un successo strepitoso. Al Traiano porterà in scena il personaggio del fondamentalista che ironizza sui tick, usi e costumi degli uomini, soprattutto, del sud. Lo spettacolo di Schettino vedrà la presenza delle telecamere di Sky che riprenderanno tutta la serata per farne uno speciale in tv. Un grande spettacolo dunque, per gli appassionati di un umorismo mai banale, ma ricercato e allo stesso tempo popolare.

DOMENICA – Domenica 28 dicembre, per la prima volta nel sud pontino, il trio dei Ditelo Voi, avvincenti protagonisti dello show Made in sud su Radi Due, dove intrepretano i Gomorroidi. Il Cinema Teatro Traiano si trova in Via Traiano 16-18 a Terracina. Per informazioni e prenotazioni chiamare i numeri: 0771513448 – 3338314820.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto