crisi

Dormitorio per l’emergenza freddo, in via Ezio 40 ospiti a notte

Tiero illustra l'organizzazione della struttura attiva dal 31 dicembre

[flagallery gid=303]

LATINA – Circa 40 ospiti a notte, 12 volontari tra Protezione Civile, Croce Rossa e Servizi Sociali, 8 docce e una sala riscaldata per la colazione. Sono alcuni numeri del dormitorio di via Ezio a Latina, istituito per l’emergenza freddo, in aggiunta a quello già attivo in via Villafranca. L’assessore ai servizi sociali del Comune di Latina Enrico Tiero ci ha tenuto a far vedere la struttura per far capire qual è il lavoro che regolarmente si svolge ogni notte, a partire dalle ore 19. Oltre all’accettazione in cui si controllano i documenti degli ospiti (da qualche tempo anche italiani), c’è la sala ristoro, la tenda della Croce Rossa dove sono presenti almeno due infermieri, il conteiner per lasciare i bagagli, i bagni, le docce, e due ampie stanze per ospitare i senza tetto, da qualche tempo sempre gli stessi.

“un lavoro difficile che fanno i volontari – ha spiegato l’assessore – e nonostante le tante critiche ricevute, funziona”.

ASCOLTA TIERO

Tiero

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto