sociale

“Chiudere subito Al Karama”, Chiarato presenta una seconda mozione

Dopo un anno il consigliere indipendente torna a chiedere la chiusura del centro di accoglienza

al karamaLATINA – Il consigliere comunale di Latina Gianni Chiarato chiede la chiusura del centro di accoglienza Al Karama viste le carenze igienico sanitarie riscontrate. Dopo un anno dalla mozione numero 34 approvata dall’assise di Latina che impegnava il sindaco Giovanni Di Giorgi alla chiusura immediata del centro di Borgo Bainsizza, Chiarato torna a chiedere la chiusura perchè l’amministrazione sarebbe in difetto visto che non ha dato seguito alla mozione discussa e approvata il 17 aprile 2014, così come alla necessità di chiudere Al Karama espressa nella seduta di Consiglio comunale del 21 luglio 2014, mentre la situazione nel centro si è aggravata. “Le strutture – dice Chiarato – presentano carenze tali da minacciare l’incolumità degli stessi occupanti, gli episodi di violazione dell’ordine pubblico e della sicurezza del territorio sono in crescente aumento tanto da comportare l’intervento straordinario e congiunto delle forze dell’ordine”.

Chiarato ha dunque presentato una seconda mozione per procedere “senza indugi” alla chiusura del centro Al Karama

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto