cronaca

Fiume Cavata, ancora uno sversamento nel giorno di Pasquetta

Il presidente dell'associazione Cavata Flumen scrive all'Arpa Lazio

cavataSERMONETA – Ancora una volta nel giorno di Pasquetta qualcuno ha pensato bene di inquinate il fiume Cavata di Sermoneta con liquami. A denunciarlo all’Arpa è il presidente dell’associazione Cavata Flumen Gaetano Ricco. Il tratto è quello che parte da Via della Sorgente e che corre parallelo alla Via Romana Vecchia.

“Si tratta – si legge nella nota inviata all’Arpa – di liquami di fogna maleodoranti con sostanze oleose disciolte che hanno intorbidito l’acqua e se si procede con un sopralluogo dell’area è ancora possibile trovare i residui delle sostanze che purtroppo sono trattenute dalla vegetazione che cresce a pelo d’acqua”, spiega il presidente.

Lo scorso anno, nel giorno di Pasquetta era avvenuta la stessa cosa. L’associazione Cavata richiede un intervento urgente perchè il fiume merita di essere curato.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto