cronaca

Crolla intonaco alla Don Milani, bimbo ferito. Inascoltate le segnalazioni della dirigente

Oggi però il Comune corre ai ripari, il vicesindaco visita il plesso

La Don Milani

La Don Milani

LATINA – Corre ai ripari il vice sindaco e assessore alle opere pubbliche del Comune di Latina, Enrico Tiero, dopo l’episodio che ha visto coinvolto un bambino che frequenta la terza elementare dell’istituto Don Milani di Latina che è rimasto ferito dopo che la ceramica della vaschetta dell’acqua del water si è staccata cadendogli addosso. L’assessore, assistito dal tecnico comunale ha incontrato la dirigente scolastica e visitato le varie parti dell’edificio per definire gli interventi da effettuare. Con urgenza, a breve è stato messo in calendario il rifacimento di alcune parti della zona bagni e altre opere per rendere usufruibili le aule del secondo piano. La dirigente scolastica ha segnalato la situazione in cui versa una delle scuole più popolose della città, con cinque aule inagibili, erba altissima e ora anche bambini feriti dai calcinacci che cadono dal soffitto. Più volte ha scritto al Comune di Latina per segnalare le problematiche, ma fino a questa mattina nessuna risposta.
I Vigili del fuoco hanno svolto i rilievi questa mattina.

“Il comportamento degli amministratori del Comune di Latina, dimostra tutta la loro inettitudine – commenta la consigliera del Pd Nicoletta Zuliani – quando si sono presentati alla Don Milani si sono mostrati sbigottiti dalla gravità della situazione, eppure la situazione era ben nota da tempo. La stessa cosa era accaduta anche davanti al Liceo Manzoni, tre ragazze sono state investite e allora il problema di quella pericolosa strada è tornato attuale, problema che comunque, conclude la zulaini, non è ancora risolto”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto