cisterna

Ha aggredito un connazionale con un cacciavite, arrestato

Si tratta di un romeno, è stato giudicato con rito direttissimo

POLIZIACISTERNA – La Polizia ha arrestato Marius Florin VITEL 30enne romeno pregiudicato per lesioni personali aggravate dall’uso dell’arma, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e porto abusivo arma.
Ieri ha aggredito un suo connazionale di 34 anni, colpito con un cacciavite alla testa nei pressi di un hard discount di via Monti Lepini.  Il litigio è scaturito per vecchie ruggini tra i due, dovute al fatto che l’aggressore, in passato, avrebbe tentato di avere una storia con una nipote del ferito. L’uomo è stato bloccato a casa sua, in zona Cisterna vecchia, dove era tornato per cambiarsi gli abiti ancora sporchi di sangue e nel corso della perquisizione ha tentato anche di aggredire gli agenti con un coltello da cucina; bloccato, è stato condotto in Commissariato nelle camere di sicurezza in attesa del processo.
Giudicato stamattina con rito direttissimo il giudice ha convalidato l’arresto di VITEL per Lesioni Aggravate e Resistenza a pubblico ufficiale e ne ha disposto la liberazione con l’obbligo di firma, tutti i giorni, presso il Commissariato di Polizia; il processo si definirà nel mese di luglio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto