curiosità

Si arricchisce ancora il dizionario “italiano – sermonetano”

Sabato la presentazione

sermoneta-notteSERMONETA – Sabato 23 maggio alle ore 18 nella Chiesa di San Michele Arcangelo di Sermoneta, nell’ambito degli eventi del “Maggio sermonetano”, sarà presentata la nuova edizione del “Dizionario Italiano-Sermonetano” scritto da Dante Ceccarini, presidente dell’Archeoclub di Sermoneta. Il dizionario è stato aggiornato con nuovi lemmi, modi di dire ed espressioni ed offre ai Sermonetani non tanto un’antologia rappresentativa del meglio della produzione dialettale, quanto piuttosto uno stimolo verso la riscoperta e la valorizzazione del dialetto, una presa di coscienza del valore culturale della lingua del luogo e sulla necessità di custodire un bene così prezioso che la storia e la cultura di Sermoneta ci tramanda da secoli.

Sermoneta è uno dei pochi paesi che può vantare un dizionario del proprio dialetto. Un’operazione di conservazione non secondaria a quella di protezione dei beni monumentali ed architettonici della città di Sermoneta.

Il lavoro di riscoperta e di valorizzazione del dialetto è stato portato anche nelle scuole, grazie alla manifestazione “Sermonet’Amo”, concorso di poesie dialettali giunto alla quinta edizione riservato agli alunni delle elementari e medie di Sermoneta, promosso dall’Archeoclub, dall’Amministrazione Comunale di Sermoneta e dall’Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani.

“Questo bellissimo Dizionario – spiega il Sindaco Claudio Damiano – cataloga i termini, i modi di dire autenticamente dialettali e che rischiano l’estinzione: fissandoli sulla carta, sarà possibile riutilizzarli sottraendoli alla dimenticanza. Procede ad una tutela incisiva di quanto è esistente, parallelamente ad un rilancio. L’opera di Dante Ceccarini volge lo sguardo verso le generazioni future, affinchè non resti solo un vecchio ricordo nella memoria”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto