progetto

Il risparmio fa “scuola”, alla Da Vinci – Rodari

Promosso da Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti in collaborazione con il Miur

Immagine 004LATINA – Si è svolto questa mattina a Latina l’evento “Il Risparmio che fa Scuola”. Promosso da Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca per sensibilizzare i ragazzi in modo divertente e creativo sulla cultura del risparmio e della sostenibilità, il progetto ha coinvolto 50 alunni delle classi quarte e quinte dell’Istituto Comprensivo “Da Vinci-Rodari”.

Dopo una breve introduzione del dirigente scolastico dell’Istituto, Prof.ssa Eliana Valterio e un saluto del Direttore della Filiale di Latina di Poste Italiane, Marina Orossi, è stato proiettato il cartone animato “Le avventure della famiglia panda”, realizzato appositamente per l’occasione e pensato per raccontare in forma ludica gli argomenti del risparmio e dell’economia. Successivamente gli alunni hanno presentato disegni, collage, filastrocche e vignette che hanno realizzato per dare la loro personale interpretazione del tema del risparmio. L’evento si è concluso con un particolare e divertente “Gioco dell’oca”, appositamente riadattato per l’occasione con domande basate sul tema del progetto. Tutti gli alunni sono stati premiati da Poste Italiane con un gadget e per ogni classe è stato consegnato un Pandanaio, il salvadanaio a forma del piccolo panda protagonista del cartone animato.

L’iniziativa prevede anche una seconda fase, che coinvolgerà gli studenti delle scuole secondarie superiori attraverso un concorso che richiederà la realizzazione di un video divulgativo sul risparmio. La partecipazione al concorso avverrà mediante il sito www.ilrisparmiochefascuola.it. La scuola che vincerà il contest riceverà una telecamera digitale semiprofessionale e una postazione pc completa.

Il progetto “Il Risparmio che fa Scuola” è un’occasione per promuovere la diffusione dell’importanza e del senso etico del risparmio attraverso gli strumenti più attuali della comunicazione e del gioco, estendendone il significato e il valore al fine di educare i ragazzi ai principi di un’economia sostenibile, al rispetto dell’equilibrio ambientale e al rifiuto dei comportamenti che portano allo spreco di risorse naturali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto