latina

Inneggia all’Isis, espulso tunisino residente a Latina

Il provvedimento d'urgenza è stato eseguito oggi

Questura latina bandiereLATINA – Un artigiano 50 enne di origini tunisine residente a Latina è stato allontanato dall’Italia con decreto d’urgenza del Ministero dell’interno per messaggi e video su Facebook inneggianti all’Isis e minacce allo Stato italiano. L’uomo, da undici residente in Italia con regolare permesso di soggiorno e che abita a Latina è stato individuato dagli agenti della Digos di Latina è già stato portato via per le operazioni di espulsione immediata. Secondo quanto si apprende l’uomo avrebbe pubblicato numerosi post sul social network particolarmente cruenti sulla guerra in Siria e sulle esecuzioni organizzate dall’Isis. Questa mattina la convalida del provvedimento si è svolta in tribunale a Latina, davanti al giudice Chirico, alla presenza degli avvocati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto