cronaca

Dipendente di Acqualatina muore folgorato a Sezze

Stava lavorando nell'impianto di Fonte la Penna dopo il furto di cavi di rame

SEZZE – Un operaio di Acqualatina di 50 anni di Aprilia Massimo Massetti è morto folgorato da una scarica elettrica a Fonte La Penna a Sezze. L’uomo era impegnato in lavori di ripristino nell’impianto di Fonte La Penna dopo che nella notte erano stati rubati cavi di rame. Secondo le prime informazioni stava ripristinando dei collegamenti nei pressi di una cabina elettrica. Per l’uomo, nonostante l’intervento dei sanitari del 118, non c’è stato nulla da fare. Sul posto  i carabinieri per le indagini.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto