giudiziaria

Caos in Tribunale a Latina, imputato sputa contro un’avvocato e minaccia tutti

E' stato allontanato. E' accusato di violenza domestica

Shares

aula corte d'assise 2LATINA – Caos in Corte D’Assiste nel Tribunale a Latina dove un uomo ha sputato contro una avvocatessa nel processo che si sta svolgendo proprio contro di lui . I fatti sono avvenuti nella tarda mattinata quando l’imputato Daniele Bianchi, 36enne di Aprilia, ha perso la testa e dalla gabbia nella quale sono limitati gli imputati ha sputato contro un’avvocatessa e ha iniziato ad insultare tutti, dagli avvocati, dalla pubblica accusa fino ai giudici. L’uomo è stato portato via, non senza difficoltà,  dalle forze dell’ordine. L’uomo è accusato di violenza domestica contro la compagna, che nel dicembre del 2014 era stata trovata con i polsi legati. Secondo Bianchi si era invece trattato di sesso sadomaso tra adulti consenzienti e di avere testimoni pronti a confermare la sua versione. Questa mattina sono stati ascoltati altri testi e il giudice ha rinviato a lunedì.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto