barche a vela

Le navi Scuola a vela Capricia e Stella Polare della Marina Militare fanno tappa Gaeta

Saranno fino a lunedì nel porto Flavio Gioia

stella_polareGAETA – Da oggi e fino a lunedì le navi Scuola a vela Capricia e Stella Polare della Marina Militare faranno sosta alla “Base Nautica Flavio Gioia” nel porto di Gaeta.
Le Unità, sono due yacht a vela classici dei primi anno ’60, entrambi progettati dal noto studio newyorkese “Sparkman & Stephens” secondo la formula della “Classe R.O.R.C.”.
Barche completamente in legno, hanno avuto storie estremamente diverse: mentre il Capricia è stato costruito in Svezia nei cantieri Bengt Plym e per anni è appartenuta all’Avvocato Giovanni Agnelli che l’ha poi donata alla Marina Militare nel 1993, la Stella Polare nasce invece come un progetto specificamente militare, realizzato dai cantieri Sangermani di Lavagna, con lo scopo di addestrare i giovani Ufficiali.
Le due Navi scuola vengono impiegate per le Campagne Addestrative a favore degli allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, oltre che per campagne di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente e la diffusione di un’educazione marinara volta al rispetto ed alla valorizzazione del mare, istituendo collaborazioni con associazioni dedite alla tutela dell’ambiente marino.
Non mancano inoltre partecipazioni alle regate per barche classiche del “Circuito AIVE” (Associazione Italiana Vele d’Epoca), a tal proposito, parteciperanno alla XIV edizione delle “Grandi Vele d’Epoca” ovvero il raduno per scafi antichi che si tiene nell’affascinante Golfo di Gaeta. Un momento all’insegna della tradizione marinara in cui le coste del golfo faranno da passerella a queste vere e proprie “signore del mare”.
Nave Capricia e Nave Stella Polare saranno visitabili dalla popolazione civile nei giorni 24, 25 e 26 giugno, dalle 17:00 alle 19:00, compatibilmente con lo svolgimento della regate. I minorenni, per salire a bordo, dovranno essere accompagnai da almeno un maggiorenne.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto