musica

Al via il Caroso Festival con Cecilio Pereira

I più importanti chitarristi del mondo suonano a Sermoneta, Formia e Lanuvio

Cecilio Pereira 2LATINA – Si apre all’insegna del Messico e delle sue influenza musicali, la ventiduesima edizione del Caroso, uno dei festival internazionali di chitarra più longevi di tutti i tempi in programma a partire da domani sera (2 agosto) e fino a domenica prossima 7 agosto nelle cornici di Sermoneta, Formia e Lanuvio.

Il primo appuntamento vedrà protagonista dalle ore 21 Cecilio Pereira tra i più quotati musicisti sudamericani, che si esibirà al Teatro Don Bosco di Lanuvio. Proporrà di M. Giuliani “Grande ouverture”; di H.V. LOBOS “Cinque preludi”; di M.M. Ponce “Sonata”, “Allegro moderato”, “Chanson” e “Allegro non troppo”; di M.C.Tedesco “Sonata op. 77”, “Omaggio a Boccherini”, “Allegro con spirito”, “Andantino, quasi canzone”, “Tempo di Minuetto”, “Vivo energico”; di R. Dyens “Tango en sky”, “Fuoco”.

Cecilio Perera è nato a Mérida, Yucatan, nel 1983. Ha iniziato gli studi di chitarra classica grazie al fratello Pedro Perera, che gli ha insegnato le tecniche base. All’età di 12 anni teneva già i suoi primi concerti come studente avanzato di opere del Rinascimento, Barocco, Classico, e di vari compositori Romantici e contemporanei, suonando in numerosi recital  e scuole della sua città natale. All’età di 14 anni ha inizio il percorso di perfezionamento al Centro di musica “José Jacinto Cuevas” a Merida. Successivamente ha frequentato la Facoltà di Musica dell’Università di Veracruz, a Xalapa, studiando con i maggiori musicisti sudamericani. Nel 2005 ha girato l’Europa per ricevere nuove influenze artistiche che gli hanno permesso di ampliare le sue conoscenze e di vincere così numerosi premi internazionali che lo hanno portato ad essere uno dei maggiori compositori e interpreti di chitarra sudamericani, tra i più celebri a livello mondiale.

Il Caroso Festival proseguirà mercoledi 3 agosto con il Cairone Duo in prima linea nella promozione della cultura flamenco-latin-jazz che si esibirà nella Chiesa San Michele Arcangelo Sermoneta; giovedi 4 agosto ancora a Sermoneta, questa volta con uno degli emergenti della chitarra italiana, il 26enne Riccardo Calogiuri; il 5 agosto si torna al Teatro Don Bosco di Lanuvio con Martin Madrigal considerato dalla critica internazionale uno dei maggiori chitarristi messicani per il suo istinto musicale e per la sua tecnica interpretativa; sbato 6 agosto tappa a Formia presso l’Arena Caposele con Flavio Sala, molisano d’origine ma con gran parte della carriera vissuta in America in concerto. Sala sarà anche docente di una master-class molto attesa a Sermoneta nella mattinata di domenica, 7 agosto, dalle 9 alle 13, per tutti coloro che vorranno perfezionare la loro passione per la sei corde.

La rassegna è come sempre ideata e diretta dal maestro Stefano Raponi, coadiuvato dal maestro Massimiliano Romano, e si avvale del patrocinio dei comuni che ospitano di volta in volta l’evento con il supporto degli sponsor. Per avere ulteriori informazioni sulla manifestazione si può visitare il sito ufficiale www.carosofestival.it oppure chiamare il numero telefonico 328.2729468.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto