scienza e informazione

La ricerca non va in vacanza, il progetto a Ponza

Sulla spiaggia del Frontone l'iniziativa "Sole, mare e ricerca"

IMG_6448PONZA – Si terrà mercoledì sulla spiaggia di Frontone, “Sole Mare Ricerca”, iniziativa promossa dalla Fondazione INGM “Romeo ed Enrica Invernizzi” (Istituto Nazionale di Genetica Molecolare) in collaborazione con il Comune di Ponza e le cooperative locali. L’incontro sarà dedicato alla promozione della ricerca scientifica e alla prevenzione delle malattie autoimmuni.

Il Presidente della fondazione, Gianfranco Scalabrini ha affermato: “gli enormi passi avanti che la ricerca sta compiendo, diventano sempre più efficaci e sostenibili, quanto più ognuno di noi ne riconosce il valore contribuendo anche con piccoli gesti. In questo modo non esistono nemici invincibili”. L’evento, dunque, si inserisce in un progetto più ampio di sensibilizzazione verso un pubblico più vasto per non dimenticare che la ricerca scientifica non va in vacanza. Durante l’iniziativa – fortemente voluta dal responsabile comunicazione della Fondazione, Ferdinando Femiano, e dai giovani imprenditori isolani – verrà devoluta alla Fondazione una cifra simbolica di “1 Euro” per ogni lettino ed ombrellone noleggiato. Il sindaco di Ponza, Piero Vigorelli, è certo che il progetto verrà accolto dai suoi concittadini con sensibilità ed afferma: “Ponza è pronta a rinascere a partire da queste azioni”. Durante la giornata “SOLE, MARE & RICERCA” verranno distribuiti gadget ed opuscoli informativi
allo scopo di sensibilizzare sul tema.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto