latina

Direttiva Bolkestein, gli operatori cercano il sostegno del Comune

La manifestazione in piazza del Popolo dopo il mercato del martedì

fullsizerenderLATINA – Hanno protestato sotto il Comune di Latina i commercianti ambulanti che operano nel mercato del martedì. La loro protesta è iniziata proprio dopo la fine dell’appuntamento settimanale e l’obiettivo è quello di ottenere il sostegno dell’amministrazione comunale nella vertenza contro la direttiva Bolkestein, che prevede la messa a bando di tutte le aree disponibili su suolo pubblico a partire da luglio 2107.
«Chiediamo – dice Marrigo Rosato, responsabile di Imprese Oggi – che la direttiva venga cambiata altrimenti più di quattromila imprese di operatori ambulanti rischiano di scomparire”.

Dal canto suo il presidente della Fiva Confcommercio, Roberto Delle Fontane, spiega che “Nessuno perderà il proprio posteggio, la selezione prevede un punteggio di 40 punti di professionalità per le imprese che hanno maturato l’anzianità su posteggio e prevede inoltre punteggi da 40 a 60 punti per il riconoscimento della professionalità di iscrizione al registro imprese e per altro cumulati con i punteggi precedenti. Le graduatorie saranno cumulate sul singolo posteggio e soltanto in presenza dì domande concorrenti . Dunque le nostre concessioni non sono andate, ne’ andranno come in altri settori, all’asta. Le nostre imprese non avranno problemi nei bandi, così facendo metteremo in sicurezza le nostre aziende. La corretta informazione viene prima dì ogni altro interesse piaccia o non piaccia lo spauracchio della Bolkestein”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto