latina

Ciao Gennaro, Latina perde il suo storico pizzaiolo

Lomasto si è spento nella notte. L'annuncio su Facebook del figlio Pasquale

gennaro-giovane

Gennaro Lomasto (a sinistra) da giovane mentre impara l’arte nella sua Napoli

Gennaro in una foto recente postata su Fb dal figlio Pasquale

Gennaro in una foto recente postata su Fb dal figlio Pasquale. Alle spalle la foto dell’immancabile Totò

LATINA – E’ morto stanotte all’Icot all’età di 78 anni, Gennaro Lomasto, storico pizzaiolo di Latina. E’ stato lui a portare nel capoluogo la vera pizza napoletana, nel suo locale, “Gennaro” in via Tasso attivo ormai da più di 50 anni. Da qualche anno aveva lasciato la gestione della pizzeria ai figli Bruno e Pasquale. E’ stato proprio Pasquale, a dare la notizia su Facebook questa mattina: “Alle 02.20 di questa mattina è morto mio Padre… dopo aver servito per 50 anni questa città, un Grande Uomo, ora farà le pizze in paradiso”. Con Lomasto scompare una delle figure più conosciute della ristorazione del capoluogo. I funerali si svolgeranno domani (giovedì) alle ore 11 a San Luca.

SINDACO – “Dopo cinquant’anni di onorato servizio se n’è andato un piccolo ma grande imprenditore, Gennaro Lomasto. Il suo locale in Via Tasso è stato una delle tappe fisse più golose per tanti amanti della vera pizza napoletana. Non aveva bisogno di un’insegna, in città era conosciuto da tutti col nome di battesimo del suo fondatore, Gennaro appunto. Gennaro Lomasto ha portato a Latina un pezzo gustoso, originale e storico di Napoli. Tutti hanno mangiato la sua pizza e scambiato amichevolmente due chiacchiere con lui”. “A nome mio e dell’Amministrazione Comunale esprimo profondo cordoglio e rivolgo un pensiero alla sua bellissima famiglia: un caro abbraccio alla moglie e ai figli tutti impegnati nel campo dell’arte, della cultura e nel prosieguo della sua attività, l’arte della preparazione della pizza”.

D’ACHILLE – “Condoglianze alla famiglia, Gennaro è stato un grande lavoratore, sempre ironico e profondamente legato alle sue origini che ha trapiantato in una latina a cavallo tra il vecchio e il nuovo. Non lo dimenticheremo”, è il saluto di Fabio D’Achille presidente della commissione cultura del Comune di Latina.

7 Commenti

7 Commenti

  1. Piero

    19 Ottobre 2016 alle 12:46

    Addio Gennaro. Sono molto addolorato. Condoglianze ai figli e parenti . Piero di Benedetto.

  2. Elisabete Nicandro

    19 Ottobre 2016 alle 17:58

    Sentite condoglianze a tutta la famiglia. In ogni pizza che continueremo a mangiare sapremmo che è opera sua anche da lassù lui continuerà a farle….grazie Gennaro Lomasto.R.I.P.

  3. Claudia

    19 Ottobre 2016 alle 18:49

    Gennaro R.I.P..
    I Tuoi figli porteranno avanti ciò che tu hai creato!
    Grazie! la tua pizza è sempre stata il massimo per me!!!

  4. Maurizio

    19 Ottobre 2016 alle 19:47

    Grande Gennaro da ragazzo venivo sempre a mangiare la pizza da te sei stato un mito della pizza napoletana di ricorderemo sempre un saluto ai familiari forza portate avanti quello che Gennaro a lasciato tenete sempre vivo il suo nome

  5. Sabrina

    19 Ottobre 2016 alle 20:10

    Condoglianze alla famiglia…R.i.p

  6. Paolo

    19 Ottobre 2016 alle 22:12

    Sentite condoglianze un collega

  7. Claudia

    20 Ottobre 2016 alle 9:36

    Grande Gennaro.. Quando volevo assaporare un po’della mia adorata Napoli.. Venivo nella tua pizzeria… Spettacolare pizza e cordialità… I tuoi figli continueranno quello che tu gli hai lasciato… Alla prossima Genna’!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto