cassino

Rubò una pistola a un poliziotto, condannato

Il 30enne era accusato di detenzione illegale di arma da guerra e ricettazione

immagineFORMIA – Questa mattina si è tenuta presso il Tribunale di Cassino l’udienza collegiale nei confronti di Danilo Armando Clemente, per i reati di detenzione illegale di arma da guerra e ricettazione.
Lo scorso 24 febbraio i Carabinieri di Formia avevano arrestato il 30 enne di Scauri perché, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola cal. 9×21 parabellum con all’interno un caricatore contenente 13 colpi risultata provento di furto ai danni di un agente della Polizia Penitenziaria di Salerno. L’arma era stata trovata nascosta tra il materasso e la rete di un divano letto. Da allora Clemente è detenuto presso la casa circondariale di Cassino.
Oggi il Tribunale di Cassino, ha riconosciuto colpevole il 30 enne di Scauri, difeso dagli Avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Vincenzo Macari, condannandolo alla pena di tre anni e sei mesi di reclusione, e alla multa di 5000 euro ed all’interdizione dai pubblici uffici per una durata di 5 anni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto