latina

Teatro ragazzi, la presentazione alla Feltrinelli

La direttrice Melania Maccaferri: "Un traguardo importante per la città"

img_0938LATINA – E’ stata presentata la nuova rassegna teatrale a cura dell’associazione Teatro Ragazzi di Latina arrivata alla XXII Edizione e che prenderà il via il 27 novembre.

Ne abbiamo parlato in Qui Latina con la direttrice, Melania Maccaferri

ASCOLTA

La direttrice artistica della rassegna, Melania Maccaferri, ha scelto di offrire al pubblico un compendio delle migliori realtà teatrali dedicate al pubblico giovanile, poiché solo attraverso un’offerta di qualità si può raggiungere quello che da sempre è l’obiettivo dell’associazione: l’educazione al teatro come preziosa strategia didattica.
“La nuova stagione – spiega Melania Maccaferri – segna un traguardo importante per la nostra città, dove è difficile dare continuità alle proposte culturali, e anche quest’anno permetterà alle giovani generazioni di incontrare il teatro, favorendo un’esperienza emozionale che s’integra perfettamente con il percorso scolastico. Le rappresentazioni teatrali selezionate formeranno il loro gusto, favoriranno la scoperta dell’arte in scena, desteranno la fantasia e depositeranno tracce nella loro memoria”.

LA STAGIONE

28, 29, 30 Novembre 2016
Un Fantasma per Natale
UN MUSICAL PER NATALE!!!
Teatro Le Maschere

Un musical per bambini, ragazzi e famiglie, nel quale la musica dal vivo e la drammaturgia si uniscono, creando momenti di vera comicità alternati a quelli di suspense, nel perfetto stile dei “gialli” inglesi.
In un antico e misterioso castello scozzese, che sembra custodire un tesoro, l’erede, il maestro McKerony che sogna di farne una scuola per i più bisognosi, dovrà scontrarsi con un avido parente. E con un irrequieto fantasma che ha un arduo compito da assolvere entro la mezzanotte della vigilia di Natale…
Lo spettacolo tratta con leggerezza il valore dei sentimenti sui beni materiali, la vittoria sulle paure, il non farsi ingannare dalle apparenze, il non farsi scoraggiare dalle avversità e perseguire sempre i propri sogni.
Teatro d’attore, d’ombre e di figura.
Età: Da 5 anni

1, 2, 6, 7 Dicembre 2016
American Ghost
SPETTACOLO IN LINGUA INGLESE!!!
Extra Teatro

Un ragazzo Italiano va a vivere in una casa infestata dal fantasma di un musicista Americano.
Lo spirito, infastidito dal nuovo inquilino, proverà tutti i trucchi per sbarazzarsi del ragazzo ma senza successo. Il fantasma finalmente glielo dirà con le parole “GO AWAY!” Il ragazzo incuriosito, risponde in un Inglese improvvisato.
I due cominceranno a conoscersi, a suonare insieme e a imparare l’uno la lingua dell’altro, stringendo un’insolita amicizia che li porterà a risolvere il mistero celato dietro la storia del fantasma.
Spettacolo Bilingue
Età: Da 6 anni

16, 17 Gennaio 2017
L’arte della menzogna: quando certe parole sono difficili da dire
PREMIO ANDREA ROBBIANO MIGLIOR ATTORE FESTIVAL SEGNALI 2015!!!
Manifatture Teatrali Milanesi

Diego e Michele sono due fratelli, per la precisione fratelli gemelli. Il primo vivace, sportivo, con poca voglia di stare sui libri; il secondo tranquillo, riservato e studioso. Diego è bugiardo mentre Michele dice sempre la verità. Diego racconta bugie perché è insicuro, perché si sente inadeguato. E perché ha paura di deludere suo padre. Quindi finge, fino a non sapere chi sia e cosa vuole dalla vita. Così le sue bugie diventano veri e propri scudi che gli impediscono anche di capire i suoi reali desideri e sentimenti.
Teatro d’attore
Età: Da 12 anni

18, 19, 20 Gennaio 2017
Bullytown
MUSICAL IN LINGUA INGLESE!!!
Extra Teatro

Le incredibili disavventure di Ameet e Emma, Matt e Princess due bulli e due vittime, due storie parallele che raccontano di adolescenti americani a confronto con la scoperta della propria identità. Con una spumeggiante carica musicale scopriamo il caleidoscopio culturale del bullismo anche femminile, il vortice del cyberbullismo, l’insofferenza verso i deboli e i diversi, ma anche la possibilità e la voglia di combattere il fenomeno tutti insieme, adulti e ragazzi. Un musical contemporaneo che promuove un pensiero aperto, contro discriminazioni, odio e bullismo
Musical in Inglese e Videoproiezioni
Età: Da 12 anni

20, 21, 22, 23, 24 Febbraio 2017
Eva Peron – il mito che travolse l’Argentina
Novità!!! MUSICAL IN LINGUA SPAGNOLA!!!
Palketto Stage

Il musical Evita racconta la vita di Eva Duarte de Perón e la sua inarrestabile ascesa sociale, da aspirante attrice di umili origini a first lady d’Argentina. Le canzoni scandiscono i momenti salienti della storia di Eva. Di pari passo al crescere di ricchezza e popolarità, Eva accentra su di sé un potere personale, che rivela contraddizioni e ambiguità. Nonostante la sua travolgente ascesa, la sorte le impedirà di coronare il sogno di divenire vicepresidente e morirà a soli 33 anni. La sua fama, però, le sopravvive, facendo di lei una delle icone più famose del Novecento. Nato da un’idea di Tim Rice, Andrew Lloyd Webber compose le musiche e il regista americano Harold Prince diresse la prima messa in scena per il West End londinese. Evita debuttò il 21 giugno 1978 con 2900 repliche consecutive.
Musical in lingua spagnola
Da 11 anni

6, 7, 8 Marzo 2017
I 4 moschettieri in America – Radiodramma animato –
I CLASSICI DELLA LETTERATURA…NOVITA’ POP-UP!!!
Associazione Teatrale Pistoiese/I Sacchi di Sabbia con il sostegno di Regione Toscana

La radiorivista I 4 moschettieri si impose in poche settimane come un vero e proprio fenomeno di costume, contribuendo alla diffusione degli apparecchi radiofonici in Italia.
Angelo Nizza e Riccardo Morbelli, i giovani autori piemontesi che la tennero in vita per quattro anni, riscrissero in stile parodico le famose gesta dei moschettieri di Dumas. Ottant’anni dopo, I Sacchi di Sabbia hanno dato un sequel alla radiorivista, dapprima con un radiodramma, ed ora con questo spettacolo teatrale, in un’inedita sperimentazione visiva, ambientato nell’America degli Anni Trenta dove i famosi eroi di Dumas si ritrovano a inseguire il sogno di una nuova grandezza.
Complice della compagnia, il pittore Guido Bartoli, che illustrerà il teatro giocattolo posto al centro della scena.
Teatro d’attore, Tecnica del pop-up
Età: Da 8 anni

20, 21, 22 Marzo 2017
Erbamatta
C’ERA UNA VOLTA, TANTI E TANTI ANNI FA….
Di Daniela Remiddi

…. in un paese lontano lontano, una bambina di nome Aria che aveva al collo,
dal giorno della sua nascita, una collana con un flautino. Ogni volta che Aria suonava il flautino a tutti veniva voglia di ridere, ridere e ridere: Aria suonava e tutti erano felici e contenti. Non c’erano più litigi, più cattiverie! Al suono del flautino ogni cosa diventava semplice e si tramutava in gioia. Ma un giorno Re Cunegondo ordinò che chiunque fosse stato trovato a ridere, scherzare o giocare, sarebbe andato in prigione! Il Re Cunegondo odiava la felicità e amava solo la tristezza e la guerra.
Aria chiederà aiuto alla fatina Carolina per uscire da questa brutta situazione e la fatina le indicherà la strada per trovare Erbamatta: l’unico rimedio possibile per trasformare Cunegondo in un re buono.
Aria dovrà andare a Sud, dovrà attraversare il bosco intricato, superare la montagna di pietra ventosa, attraversare il fiume tempestoso… solo grazie all’aiuto del pubblico riuscirà nella sua pericolosa impresa e a dare al mondo pace e amore. Attori e burattini divertenti e colorati per regalare a tutti tanta allegria! Un viaggio attraverso la fantasia che parlerà ai bambini in modo semplice e divertente di un argomento
importante e delicato come la pace nel mondo.
Lo spettacolo è interattivo: il pubblico verrà coinvolto dai personaggi della storia diventandone così il vero protagonista! In scena sono presenti sia gli attori che i burattini.
Teatro d’attore e burattini
Da 3 anni

23, 24 Marzo 2017
Amare acque dolci
ACQUA BENE PREZIOSO, IMPARIAMO A SALVAGUARDARLO!!!
Erbamil

L’acqua! Quante cose si possono dire dell’acqua? Quattro attori in un simpatico gioco di teatro nel teatro tentano goffamente di affrontare un tema vastissimo ed importante, che comincia ad essere urgente. Ciascuno di loro propone un diverso punto di vista: chi uno sguardo romantico e “new age”, chi si perde filosofando nel mare dei simboli, chi si appassiona alla politica… La spunta dapprima il più scientifico dei quattro che, con atteggiamento autoironico da conduttore di documentari, ci conduce attraverso dati e statistiche, seguito dagli altri che si prestano a rappresentare le esilaranti vicende di una tipica famigliola italiana contemporanea: padre, madre e figlio unico. Ma nel finale il discorso si riapre al mondo intero, con una metafora dei possibili conflitti originati dall’iniqua distribuzione dell’acqua e un divertente quanto evocativo percorso fra le diverse culture. Nello stile di Erbamil si ride per pensare, unendo l’impegno ecologico al piacere di divertirsi. I trucchi e i
giochi d’acqua aggiungono un tocco di magia e sorpresa alla comicità degli attori e alla suggestione delle musiche.
Teatro d’attore
Età: Da 6 anni

27, 28, 29, 30 Marzo 2017
PAM! Parole a matita
CONOSCIAMO LE LETTERINE CON I DISEGNI DAL VIVO
Luna e Gnac Teatro

Che cosa è una C?
Un cane, una culla o una cuccia?
E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due?
Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo.
Che gran scompiglio però!
La grande mano che conosce i segreti dei segni mette in movimento lettere e parole, che prendono forme e significati inattesi e fantastici.
Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.
I disegni dal vivo proiettati su un grande schermo affascinano e incuriosiscono i più piccoli, accompagnandoli dentro le storie, per imparare a leggere e scrivere attraverso un teatro fatto di immagini.
Un piccolo omaggio a Munari, a Rodari e ai grandi maestri che hanno reso la nostra infanzia un piccolo mondo poetico.
Tecnica: Teatro d’Attore, disegno dal vivo e ombre
Età: Da 3 anni

Breve storia dell’associazione Teatro Ragazzi di Latina.
L’associazione Teatro Ragazzi di Latina nasce nel 1994 dalla passione di alcune insegnanti che, mosse dal proposito di implementare l’offerta culturale per gli allievi delle scuole pontine e convinte che l’educazione al teatro non costituisca solo una preziosa strategia didattica, ma anche uno stimolo importante alla formazione intellettuale dei giovani, progettarono la programmazione in città delle migliori compagnie nazionali grazie anche al sostegno dell’allora Sindaco di Latina Senatore Ajmone Finestra. Fino ad allora le scuole di Latina e Provincia erano costrette a trasferte nei teatri romani con uscite che ovviamente comportavano costi considerevoli ed escludevano i plessi scolastici meno organizzati o meno numerosi. Collaborando fin da subito con eccellenze del settore come il Teatro Verde di Roma e con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, il Teatro ragazzi di Latina ha costruito anno dopo anno una rassegna che ad oggi risulta per qualità una delle più importanti sul territorio nazionale, riuscendo guadagnarsi la stima e la fiducia degli operatori. Negli anno sono state ospitate tutte le maggiori compagnie di settore tra cui ricordiamo Teatro delle Briciole (Parma); Cantieri Teatrali Koreja (Lecce); Il buratto (Milano) Quelli di Grock (Milano); Ecf Teatro (Roma); Fondazione Teatro ragazzi e giovani-Teatro dell’Angolo (Torino); Le nuvole (Napoli); La Piccionaia (Vicenza); Teatro delle Maschere (Roma); Giocovita (Piacenza) e moltissime altre. La passione, la dedizione e la ricerca dell’eccellenza con cui hanno lavorato e lavorano le persone dell’associazione hanno consentito di instaurare un rapporto fiduciario solidissimo con le scuole materne, elementari, medie e superiori di tutto il territorio.La stagione prevede una media di circa cinquanta repliche l’anno da novembre ad aprile, ha toccato punte di quasi 30.000 ingressi nelle stagioni più importanti, attestandosi comunque su una media di circa 15.000 ingressi annui. L’organizzazione copre tutto il territorio provinciale, fino ad arrivare a Velletri e Pomezia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto