Latina

Ztl trovato un accordo in consiglio, “No” alla riapertura, ma verrà istituto un Osservatorio

I commercianti dell'associazione Latina Centro contro il sindaco per un documento da lui firmato

ztl

LATINA – La ztl a Latina è stata al cento del Consiglio Comunale che si è svolto ieri pomeriggio. La minoranza ne ha chiesto la riapertura dal lunedì al venerdì perchè “Questo tipo di Ztl e fallimentare – ha detto il Pd – L’isola pedonale di Latina, così come è oggi, non ha una sua identità e ha generato sofferenza ai commercianti che lamentano un calo di presenze”. Per l’opposizione bisognerebbe attivare l’interdizione al traffico solo nel week end, nei festivi e in particolari occasioni. Ma la maggioranza dice “no” perchè a questo punto “E’ troppo tardi per tornare indietro, si può però lavorare per presentare master plan che servirà a potenziare l’area con servizi e iniziative”. In arda serata maggioranza e opposizione hanno quindi trovato un accordo: Ztl chiusa, ma verrà istituito un osservatorio per valutarne gli effetti. Intanto però i commercianti dell’associazione Latina Centro lamentano la mancata promessa, da parte del sindaco, di un documento che lui stesso aveva firmato, in cui aveva dichiarato che nei primi sei mesi di mandato, per ripensare a una ztl funzionale, si sarebbe riaperta la zona a traffico limitato, studiando poi le migliori soluzioni possibili.

firma-sindaco

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto