giudiziaria

Assolto Stefano Masci nel processo bis dopo la strage di Pasquetta di 10 anni fa sulla Pontina

Nel 2006 percorse contromano la Pontina per 13 chilometri

Piazza del tribunale (con seminatore)LATINA – E’ stato assolto al processo bis, Stefano Masci, l’uomo che nel 2006 percorse per 13 chilometri la Pontina contromano nel giorno di Pasquetta e che causò la morte di tre persone. Stefano Masci, 38 anni di Nettuno, si mise ubriaco alla guida di un’Audi A3 che finì, all’altezza de Le Ferriere, contro una Mercedes condotta da Marco Gattuso, che stava rientrando a Roma. Sulla macchina viaggiavano Debora Borsari, 37 anni, Maurizio Montanari, 44 anni, e  Iolanda Ramos, 30 anni, tutti residenti a Roma, tutti morti. Masci era stato arrestato e indagato per omicidio volontario, poi condannato per omicidio colposo a 5 anni e 4 mesi di reclusione. Per l’imputato venne formulata anche l’accusa di disastro colposo che portò all’apertura di un secondo processo, al termine del quale il pm Valerio De Luca ha chiesto una condanna ad altri otto mesi di reclusione. Il Tribunale di Latina ha disposto l’assoluzione perché il fatto non sussiste.

2 Commenti

2 Commenti

  1. Bertolo

    2 Novembre 2016 alle 19:28

    E la patente, gliela hanno ridata?

  2. pure...

    3 Novembre 2016 alle 21:51

    e certo che glie l’han ridata poverino!
    tutto gli han dato tranne la giusta dose di galera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto