politica

La giunta Coletta presenta il bilancio di fine anno e le linee di indirizzo per il 2017 a Latina

Dalle partecipate, all'urbanistica, passando per Acqualatina e il riassetto della macchina di Governo

LATINA– Si è tenuta oggi in Comune la conferenza stampa di fine anno: il Sindaco Damiano Coletta e gli Assessori della Giunta comunale hanno fatto il punto sulle attività messe in campo in questi primi mesi di governo, illustrando anche le prospettive per il 2017.

URBANISTICA – L’assessore all’urbanistica Gianfranco Buttarelli nel suo intervento ha parlato delle linee di indirizzo di questi primi mesi, quindi dell’attività Programmatica, della costruzione del Quadro Conoscitivo e dell’individuazione dei Punti di Debolezza. Per il 2017, le priorità del primo trimestre sono: l’approvazione del programma triennale dei Lavoli pubblici,un atto di indirizzo per i Piani particolareggiati, l’aggiornamento del Regolamento dei contributi di costruzione, l’approvazione del regolamento “Maggiore Valore …”, la riorganizzazione dell’Ufficio Condoni, l’asseegnazione delle Aree PEEP per ERP, l’aggiornamento del PUA e la redazione del VAS, l’attivazione delle procedure per il trasferimento di proprietà delle azioni delle Terme, la costituzione di un ATO provinciale per la gestione del Gas e l’avvio di una progettazione esecutiva di interventi finanziari/finanziabili.

VICESINDACO – E’ stata poi la volta di Maria Paola Briganti, assessore alla Legalità e Trasparenza, oltre che Vicesindaco. In questi mesi l’assessore ha lavorato su diversi aspetti quali: l’analisi della trasparenza dei regolamenti e del servizio di Protezione Civile, azioni per individuare nuovi e più incisivi percorsi di legalità, priorità alla sicurezza dei cittadini. Per il primo trimestre del 2017, sono quattro le priorità: la formazione per eventi con avviso pubblico, l’aggiornamento del piano Anticorruzione e Trasparenza, la verifica di risorse per la Polizia Municipale nel bilancio 2017 e infine l’adeguamento del Piano di Protezione Civile.

AFFARI GENERALI – L’assessore Antonio Costanzo, delegato alla Organizzazione, Semplificazione, Personale e Affari Generali ha spiegato che in questi primi mesi di governo, la sua attenzione si è concentrata su diversi aspetti. Prima di tutto l’analisi del contesto e un primo intervento per la razionalizzazione degli uffici, la costituzione di una banca dati sulle posizioni di lavoro dei dipendenti, la formazione delle linee di indirizzo per la revisione organizzativa degli uffici e dei servizi, valutazione dei dirigenti, sono state inoltre predisposte le linee di indirizzo incarichi di posizioni organizzativa e alte professionalità e per un regolamento sui progetti incentivanti. Per il 2017 c’è tanto lavoro da fare a partire da alcuni interventi di revisione organizzativa della macrostruttura e della microstruttura comunale, assunzione due nuovi dirigenti e personale per la farmacia, adeguamento organizzativo della Segreteria e della Direzione Generale, rivisitazione delle posizioni organizzative e alte professionalità, progettazione corsi di formazione a supporto dell’avvio del controllo di gestione, progettazione e primi interventi per l’indagine sul Benessere organizzativo e infine interventi nel sistema informatico.

SCUOLA, SPORT E CULTURA – L’assessore alla Cultura, Sport e Scuola, Antonella Di Muro ha puntato l’attenzione su cinque punti precisi: Biblioteca, Musei, riapertura del Teatro, iniziative culturali e scuola. Per i primi mesi del 2017 ci sarà tanto da lavorare a partire dalle Biblioteche che dovranno interagire con le scuole curando anche l’aspetto formativo. Per i musei l’assessore ha in programma l’allestimento nella Sala del Museo Cambellotti di una mostra con disegni e progetti di Frezzotti, nuove acquisizioni e nomine per la direzione. Per il teatro si sta studiando la programmazione della stagione da gennaio ad aprile con l’istituzione anche de “Il Venerdì del Palazzo della Cultura”. Per la scuola è in programma il recupero del plesso di Via Ezio e l’attivazione della mensa nel plesso di via Gran Sasso.

AMBIENTE – L’assessore all’ambiente e Politiche energetiche Roberto Lessio ha lavorato su punti molto sensibili per l’amministrazione a partire dai rifiuti, passando per Acqualatina, Emergenza idrica e inquinamento, Verde pubblico, fino al PAES, il Piano d’Azione Energie Sostenibili. Il 2017 non sarà semplice: in programma ci sono nuovi servizi di igiene urbana e edilizia, prime iniziative per la gestione pubblica dell’acqua, un intervento iniziale di forestazione urbana, la promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili per le scuole e l’intervento per il contrasto all’erosione della costa.

SERVIZI SOCIALI – L’assessore Patrizia Ciccarelli in questi mesi ha lavorato sulla gara di affidamento per i Servizi Minori-Disabili-Anziani, ai progetti di accoglienza, contrasto alla povertà e vita indipendente, alla scolarizzazione dei bambini rom, all’accoglienza invernale dei senzatetto e al contrasto alla ludopatia. In calendario per il 2017 ci sono tre importanti temi: la riorganizzazione del sistema dei servizi sociali, l’emergenza abitativa e il contrasto alla povertà.

BILANCIO – L’assessore Giulio Capirci al Bilancio e alla Programmazione Finanziaria in questi primi mesi ha lavorato principalmente sulla analisi e razionalizzazione costi, in particolare sulle utenze e sulle locazioni passive, ha portato avanti una campagna riduzione oneri finanziari, ha provveduto alla mappatura del patrimonio disponibile, con anche una analisi sul fabbisogno dei programmi anti-evasione e infine lo studio sulla situazione delle partecipate in liquidazione. Le priorità per il primo trimestre del 2017 sono: l’inizio della attuazione dei piani di riduzione costi, la campagna per la valorizzazione del patrimonio, l’acquisizione di programmi anti-evasione e la pianificazione della dismissione delle partecipate in liquidazione.

UFFICIO EUROPA E POLITICHE GIOVANILI – L’assessore Cristina Leggio ha lavorato su molti fronti in questi primi mesi a partire dall’ufficio Europa con diversi finanziamenti in arrivo per il teatro, per la riqualificazione delle periferie e per le Città di Fondazione. In ambito Università, innovazione e ricerca è stato siglato un protocollo d’intesa con CERSITES ed è stato avviato un confronto con Laziodisu. Sul fronte Politiche giovanili si è puntata l’attenzione sul fare rete per costruire qualcosa di reale per il proprio futuro. Tra le iniziative: servizio civile: accreditamento e partecipazione bando volontari (per il 2017), l’avvio dei lavori per la costituzione del Forum dei giovani e Albo Associazioni giovanili, un protocollo d’intesa con tutte le scuole superiori (alternanza scuola lavoro/stage) e una ricerca sul divario generazionale. Per il 2017, sul fronte Ufficio Europa si punta a programmare e implementare le risorse con una definizione delle procedure del servizio, la programmazione annuale delle attività e una gestione chiara, organizzata e trasparente dei finanziamenti in arrivo. Per l’Università l’assessore ha intenzione di implementazione i servizi agli studenti e di attivare tirocini. Nel settore Politiche giovanili è necessario costituire il sevizio con una analisi dei bisogni e la definizione di un piano d’Azione per le politiche giovanili oltre a implementare gli strumenti per le politiche attive del lavoro.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE – L’assessore alle Attività produttive, Agricoltura, Commercio e TurismoFelice Costanti ha lavorato in questi mesi sulla attivazione di una rete per l’accoglienza e la promozione turistica, all’analisi delle problematiche e nuove soluzioni per il SUAP online e alla predisposizione di diversi regolamenti tra cui quello per sale giochi leciti, Commercio su Aree Pubbliche e Mercati di Vendita Diretta, oltre all’avvio di una concertazione per la costituzione della «Consulta delle Attività Produttive» e alla realizzazione del Progetto «A Latina è 2 volte Natale». Per il 2017 si lavora su cinque punti: l’avvio dei lavori per la messa in sicurezza della sede attuale del Mercato Annonario, l’attuazione del SUAP online e avvio progetti per l’accoglienza e la promozione turistica. All’approvazione dei regolamenti, alla costituzione della Consulta delle Attività Produttive e alla progettazione dell’Enoteca Regionale in collaborazione con ARSIAL e Strada dei Vini.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto