27 gennaio 2017

Giornata della Memoria, lezione di storia ad Auschwitz e Birkenau per gli studenti pontini

I più meritevoli di ogni scuola della provincia in viaggio per non dimenticare

LATINA – Un viaggio della Memoria per non dimenticare l’Olocausto. E’ quello che hanno affrontato in questi giorni quasi trecento ragazzi delle scuole di tutta la provincia di Latina (scelti per merito). In occasione della settimana in cui si commemorano i milioni di ebrei e non solo morti nei campi di concentramento, anche gli studenti pontini hanno raggiunto Aushwitz e Birkenau per una lezione di storia sui luoghi delle stragi naziste.

Un gruppo di loro, accompagnati dalla Presidente della Provincia Eleonora Della Penna e dai docenti, ha organizzato una commemorazione davanti alla lapide che ricorda gli italiani morti nel campo della morte. Ad uno studente della scuola media Garibaldi di Aprilia, il compito di spiegare a nome di tutti i compagni il senso di questo pellegrinaggio sui luoghi della memoria. Per noi sul posto c’è Roberta Sottoriva.

I ragazzi hanno poi cantato in ebraico il Salmo 26 “Signore sei tu il mio Pastore non manco di nulla”.  ASCOLTA

In chiusura della cerimonia, prima di deporre una corona, alunni e professori hanno intonato Aushwitz di Guccini-

Nella Giornata della Memoria tanti gli appuntamenti dedicati al ricordo della Shoa anche a Latina.

AL PONCHIELLI – Al teatro Ponchielli la Prefettura ha organizzato con la collaborazione dell’ I.C “Volta” di Latina, del Liceo Artistico di Latina, dell’Ufficio Scolastico Provinciale e del Comune di Latina la cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore ai familiari di cinque cittadini pontini, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra. Nel corso della manifestazione è previsto un momento di riflessione e approfondimento attraverso la lettura di alcuni brani significativi della shoah e il racconto dei testimoni diretti di quei tragici eventi e la proiezione del documentario “Ebrei a Roma” di Gianfranco Pannone, in cui, con la voce di tre protagonisti, il regista pontino descrive la cultura complessa e straordinaria della più antica comunità ebraica occidentale.

MAJORANA – Al liceo Majorana, per tutta la giornata di oggi Maratona di lettura pubblica del libro di Primo Levi “Se questo è un uomo” in Aula Magna dalle ore 12:30 alle 22:00. Tutti sono invitati a prendere parte all’evento affinché un gesto di lettura condivisa diventi momento di riflessione universale  sul concetto di “genocidio”.

1 Commento

1 Commento

  1. roby

    27 Gennaio 2017 alle 19:08

    Portateli pure a visitare le foibe, giusto per completezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto