scuola

Sermoneta, per Sant’Antonio nelle mense scolastiche si mangia polenta

L'assessore Giovannoli: "Insegniamo agli studenti a coltivare le tradizioni locali"

SERMONETA – In occasione della festività di Sant’Antonio Abate, oggi, 17 gennaio, e in vista del tradizionale appuntamento con la Sagra della Polenta di Sermoneta previsto per domenica 22 gennaio, Bioristoro Italia – gestore del servizio di refezione scolastica a Sermoneta – intende promuovere questa secolare tradizione del territorio proponendo a mensa un menù speciale studiato appositamente per celebrare insieme ai piccoli utenti questa antica ricorrenza. Ripercorrendo la tradizione sermonetana, sarà somministrato a pranzo un menù speciale nel rispetto della storia della festività, ovvero polenta al sugo, bocconcini di maiale, insalata e yogurt.
«È importante che i nostri studenti partecipino fattivamente al mantenimento delle tradizioni locali – spiega l’assessore alla pubblica istruzione Giuseppina Giovannoli – e questa iniziativa nella mensa scolastica va proprio in questa direzione. L’augurio è che queste tradizioni possano essere coltivate e tramandate, perché spetta alle nuove generazioni essere custodi dei costumi della nostra comunità».
Il giorno seguente, mercoledì, verrà di conseguenza apportata una variazione al secondo piatto, al fine di evitare la somministrazione ripetuta di carne di maiale nell’arco della settimana. Verrà servita pasta all’olio e parmigiano, frittata con zucchine e verdura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto