l'operazione

Bancarotta fraudolenta, la Finanza sequestra oltre 2 milioni di euro a tre società di Latina, Sermoneta e Sabaudia

L'operazione è stata eseguita su richiesta del Sostituto procuratore Luigia Spinelli

LATINA – La Guardia di Finanza di Latina ha eseguito un sequestro preventivo emesso dal Gip presso il Tribunale di Latina Giuseppe Cario su richiesta del Sostituto Procuratore Luigia Spinelli.
Il sequestro ha riguardato il capitale sociale di 3 società, con sede a Latina, Sabaudia e Sermoneta, costituite solo per favorire l’attività distrattiva di due società, con sede a Latina e Sermoneta che producono interni per mezzi di trasporto, dichiarate fallite dal Tribunale di Latina nel 2015 e che si erano già spogliate di tutti i beni prima del fallimento.
Una delle società sequestrate ha come oggetto sociale la compravendita e locazione di beni immobili propri, mentre le altre sono attive nel campo della produzione e lavorazione di arredi per interni di mezzi di trasporto e nell’attività delle holding impegnate nelle attività gestionali.
Il sequestro ha interessato i saldi attivi sui conti correnti bancari delle società e delle 7 persone fisiche indagate a vario titolo nelle bancarotte, per un ammontare di oltre 2 milioni e 400 mila euro.

Inoltre il magistrato titolare delle indagini ha disposto il sequestro della documentazione contabile delle tre società beneficiarie, nominando un custode giudiziario per le quote di capitale poste sotto sequestro.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto