serie b

Il Latina Calcio fallisce, ma il Tribunale dispone la gestione provvisoria ai curatori

Il campionato è salvo. I giudici dopo la camera di consiglio hanno sciolto la riserva ed emesso la sentenza

Benedetto Mancini con l’avvocato Renato Archidiacono

LATINA – Il campionato del Latina Calcio è salvo, i giudici hanno decretato il fallimento della società ma la squadra sarà in campo sabato contro il Carpi e quindi potrà terminare la stagione del campionato di serie B. Tirano un sospiro di sollievo i tifosi nerazzurri, nella peggiore delle ipotesi infatti i nerazzurri non sarebbero più scesi in campo.  I giudici del Tribunale di Latina Catello Pandolfi, Linda Vaccarella e Francesco Cina  hanno disposto infatti l’esercizio provvisorio e hanno nominato due curatori fallimentari Vincenzo Loreti e Luca Pietricola  che si occuperanno della gestione della società. I giudici hanno voluto dare una ultima possibilità che prevede il fallimento con l’esercizio provvisorio. Era stata la Procura di Latina e i sostituti Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro a chiedere il fallimento del Latina Calcio, il 16 febbraio si era svolta l’udienza prefallimentare a cui il presidente Benedetto Mancini aveva partecipato aderendo al fallimento. I curatori già nel pomeriggio hanno iniziato l’attività di gestione e auspicano la più ampia partecipazione della città affinché non venga disperso il patrimonio sportivo del club nerazzurro.

6 Commenti

6 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto