cronaca

Minaccia il suicidio, trovata con la testa sui binari a Latina Scalo. Donna salvata dalla Polizia

In evidente stato confusionale, è stata trasportata al Goretti di Latina

L’ospedale Goretti di Latina

LATINA – La Polizia di Latina di Latina ha ricevuto la scorsa notte, intorno alle 3:30 una richiesta di aiuto per una donna che aveva lasciato la sua abitazione con evidenti propositi suicidi. Gli agenti della Volante hanno scoperto che la donna si era allontanata da casa dopo una lite con il compagno, e aveva assunto grandi quantità di sostanze alcoliche, palesando l’intenzione di farla finita, gettandosi sotto un treno in corsa.
Immediatamente sono partite le ricerche che hanno permesso di trovare l’auto parcheggiata e chiusa a chiave nei pressi del sottopassaggio ferroviario di Via Dormigliosa. Anche la Polizia ferroviaria è stata interessata al problema e tutti i convogli sono stati rallentati nella zona. Gli agenti hanno percorso a piedi, nonostante il buio, la tratta ferroviaria sia in direzione Cisterna che Latina Scalo perchè il telefono della donna era agganciato alla cella di Cisterna. Un’amica ha inoltre comunicato di aver ricevuto un messaggio nel quale la donna ha confermato l’intenzione di farla finita. Intorno alle 06.40 l’aspirante suicida è stata trovata a 3 chilometri dalla Stazione di Latina Scalo, in pieno stato confusionale con il capo adagiato sui binari in attesa di un treno in transito. E’ stata quindi trasportata, senza non poche difficoltà, all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per le cure del caso.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto