cronaca

Affiliato al clan Licciardi, sequestro di beni e obbligo di soggiorno per Eduardo Marano

La Polizia di Terracina ha eseguito oggi il provvedimento

TERRACINA – E’ considerato un affiliato al clan Licciardi di Napoli per questo la Polizia ha sottoposto alla Misura di prevenzione della Sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, per 3 anni, Eduardo Marano di 57 anni, pregiudicato originario di Napoli. Il Provvedimento, emesso dal Tribunale Penale di Latina, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma dispone anche il sequestro e la confisca di beni a lui riconducibili. Con la misura di oggi vengono sottratti definitivamente al 57enne case, veicoli, conti correnti, contratti di acquisto di titoli di Stato, azioni, obbligazioni, ed altri beni.
Il duro colpo al patrimonio dell’appartenente al “clan Licciardi” è stato eseguito grazie al lavoro di investigazione del G.I.C.O. (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata) della Guardia di Finanza. Eduardo Marano secondo le indagini rientra a pieno titolo nella categoria delle persone socialmente pericolose in quanto appartenente ad un’associazione di stampo camorristico.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto