cronaca

Incendio alla Eco X, nessun superamento dei limiti a Latina e Aprilia

Lo rendono noto i Comuni, in contatto con l'Arpa

LATINA – Dopo l’incendio divampato lo scorso 5 maggio nell’impianto di trattamento rifiuti Eco X sito nel comune di Pomezia, in via Pontina Vecchia, l’Amministrazione comunale, in contatto costante con l’Arpa Lazio, conferma che dall’analisi dei dati raccolti sul territorio del Comune di Latina non risultano superamenti dei limiti di legge. I risultati aggiornati delle verifiche sono consultabili sul sito dell’Arpa Lazio.

APRILIA – Ad Aprilia sono stati effettuati i campionamenti nell’area ricadente nel raggio di 5 km (Torre Bruna/Casalazzara), così come concordato durante gli incontri coordinati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio-Toscana. Le matrici individuate sono state due di ortaggi a foglia larga destinati all’alimentazione umana (lattuga e scarola) e uno di erba destinata alla produzione di fieno per l’alimentazione animale. Ricercate le sostanze: IPA (idrocarburi policiclici aromatici); PCB (policlorobifenili) e Diossine. I dati trasmessi non hanno messo in evidenza la presenza di questi prodotti. E’ in corso anche il monitoraggio della produzione di latte ovino, visto che per gli ovini è in uso il pascolo esterno.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto