appuntamenti

“Melodie di primavera” sui Monti Lepini, si parte sabato 20 maggio

La rassegna parte da Priverno, ma è itinerante. Cinque le serate

PRIVERNO – Parte sabato 20 maggio alle 21,00 “Melodie di primavera”, la prima rassegna polifonica itinerante dei Monti Lepini. Cinque serate in altrettanti comuni del comprensorio dei Lepini sono il punto di partenza per cinque appuntamenti da tenere in agenda fino al 25 giugno. I primi canti sabato 20 maggio da Villa Tolomeo Gallio a Priverno (il Castello di San Martino) per inaugurare la serie di esibizioni: Palazzo Baronale a Maenza il 27 maggio, il Castello baronale di Roccasecca dei Volsci il 10 giugno, l’Auditorium di Sonnino il 18 giugno per chiudere il 25 giugno a Roccagorga con una serata al Teatro Comunale.

Organizzata dall’Associazione “Coro Polifonico Eùphonia” con la collaborazione della “Priverno Young Orchestra”, Melodie di Primavera nasce come luogo di incontro ideale tra le diverse realtà corali che partecipano con l’intento di scambiarsi esperienze umane e musicali, oltre a creare nuovi rapporti di amicizia e collaborazione e rinsaldare quelli già esistenti.

Punto di forza di questa rassegna è la varietà. Non si tratta, infatti, di un ristretto numero di cori e gruppi musicali che si esibiscono in piazze differenti, ma di un ampia rassegna dell’attività polifonica e musicale che viene praticata sia nella provincia di Latina che in quella di Frosinone, quasi a voler creare un ideale ponte tra le due province in sintonia con quella che è la nostra terra: zona di confine tra il mare e la campagna. In poco più di un mese e cinque concerti su questo ponte si avvicenderanno diversi gruppi polifonici, ciascuno ospite d’onore in una delle cinque piazze in cui si terrà la rassegna: la “Polifonica Pontina” da Borgo Sabotino (LT); Coro “San Pietro in Formis”, “Red&White” e Ethos Ensamble da Aprilia (LT); Coro Polifonico “Città di Anagni”; Corale “Fra Deo Gratias” da Lenola; Coro A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) di Latina; Gruppo Corale “Vallecorsa”; Gruppo Polifonico “Città di Frosinone”; Coro “Civitatis Cantores” di Pofi (FR) , Coro “LiberInCanto” di Doganella (LT).

Un ponte che arriverà fino a Matelica da dove giungerà la Corale Polifonica Armando Antonelli per ricambiare la visita del 30 aprile del Coro Polifonico Eùphonia. Matelica è uno dei paesi colpiti dal terremoto nell’ottobre del 2016 che, nonostante la compostezza e l’ottimismo dei suoi abitanti, mostra i segni di quello che è stato un vero e proprio dramma per oltre mille e cinquecento famiglie. Un evento, quindi, per far sentire la nostra vicinanza a quelle popolazioni che stanno facendo sforzi incredibili per rialzarsi dopo l’ingiuria del sisma dello scorso anno.

Non solo voci a Melodie di Primavera. Il suono della banda sarà una costante delle serate della rassegna con la Banda Giovanile “Priverno Young Orchestra” e la Banda “Vincenzo Bellini” di Sonnino. Appuntamento sabato 20 maggio ore 21,00 a Priverno presso il Castello di San Martino (o Villa Tolomeo Gallio, come preferite) per la serata inaugurale di “Melodie di Primavera”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto