cronaca

Danneggiamenti e minacce, 20 rifugiati allontanati dal centro di accoglienza a Fondi

I fatti lo scorso 2 giugno, sul posto era intervenuta la Polizia

FONDI – La Polizia ha allontanato questa mattina 20 migranti, tutti originari del Bangladesh, ospitati al centro di accoglienza straordinario in Via dei Martiri Fondani, gestito dall’Associazione “Azalea Onlus”. Lo scorso 2 giugno gli agenti sono intervenuti nel centro dove era stata inscenata una violenta protesta, che aveva portato al danneggiamento di arredi, serramenti e mobili, inoltre il responsabile della struttura e mediatore culturale era stato minacciato. Con non poca fatica i poliziotti hanno riportato la calma consentendo agli operatori dell’Associazione di riprendere il loro lavoro all’interno del centro.
Il rappresentante dell’associazione, viste le minacce e il danneggiamento della struttura, ha presentato una denuncia e questa mattinata i cittadini Bengalesi responsabili dei fatti sono stati tutti accompagnati all’Ufficio Immigrazione per la notifica dei provvedimenti e la revoca dell’accoglienza nel Centro di Accoglienza Straordinaria per rifugiati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto