sanita'

Centro alta Diagnostica, avviato il confronto tra Comune, Provincia e Università

Dopo il diniego della Regione Lazio, il sindaco Coletta chiama in causa la Fondazione Roma

Il professor Emmanuele Emanuele presidente della Fondazione Roma

LATINA – Dopo il diniego da parte della Regione Lazio, per la realizzazione del Centro di Alta Diagnostica di Latina, in costruzione nei pressi della Facoltà di Medicina, il Sindaco di Latina Damiano Coletta ha avviato già nei giorni scorsi un confronto con la Presidente della Provincia di Latina, Eleonora Della Penna, e con il Rettore dell’Università La Sapienza di Roma, Eugenio Gaudio, per analizzare lo stato dell’iniziativa. E’ stato inoltre chiesto alla Fondazione Roma quali azioni ha intenzione di assumere rispetto al diniego della Regione Lazio per l’installazione del Tomografo.

Dall’incontro è emersa la volontà di tutti di assumere iniziative per assicurare e mantenere fermo il rispetto degli Atti sottoscritti nel 2015, sulla base dei quali nel capoluogo potrà avviarsi una struttura polifunzionale la cui tecnologia scientifica e diagnostica è di assoluta, primaria eccellenza. Lunedì 17 luglio verranno convocate le Commissioni Ambiente e Urbanistica per consentire al Consiglio Comunale di esprimersi sulla vicenda.

Anche l’ex sindaco Vincenzo Zaccheo si appella al presidente della Fondazione Roma, Emmanuele Emanuele, a cui è stata conferita anche la cittadinanza onoraria, affinchè si faccia da intermediario per la realizzazione dell’opera.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto