Flash

Terracina-Circeo, manifestanti su Ponte Sisto per fermare la demolizione

"Vogliamo tempi certi sulla realizzazione della passerella". Residenti a colloquio con il dirigente della Provincia

TERRACINA –  Dovrebbe cominciare questa mattina la demolizione del Ponte sul fiume Sisto, il passaggio che collega San Felice Circeo a Terracina sulla Lungomare. Il condizionale è d’obbligo però, perché le operazioni sono state bloccate dalla protesta dei residenti che si sono schierati sul ponte e chiedono tempi certi per la realizzazione di una passerella pedonale che consenta comunque il passaggio anche durante la demolizione. Il dirigente della Provincia, l’ente che si sta occupando dei lavori, è ora a colloquio con i manifestanti per spiegare il cronoprogramma dell’opera. Se non si demolisce il ponte non è possibile valutare lo stato dei piloni e quindi la possibilità di realizzare il passaggio temporaneo, è quanto viene spiegato. Il rischio per ora è che i lavori slittino ancora.

1 Commento

1 Commento

  1. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    4 Settembre 2017 alle 9:50

    Ma scusatemi non può essere ristrutturato un ponte del genere va buttato giù, anche perché secondo i miei ideali, va detto che dobbiamo essere fortunati che il ponte non è ancora crollato.

Lascia un commento

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto